nuovo logo al svolta

Cerreto Sannita, Distretto Sanitario. “La Svolta”: L’amministrazione batta un colpo

CERRETO SANNITA – Il gruppo consiliare di minoranza “La Svolta” del comune di Cerreto Sannita – attraverso una nota stampa – interviene sulla questione relativa al trasferimento degli ambulatori e del Centro Unico Prenotazioni.

pa_banner

Gli uffici, che attualmente si trovano nell’ex struttura ospedaliera “Madonna delle Grazie”, molto probabilmente verranno trasferiti nel vicino comune di Telese Terme.

“In un articolo comparso recentemente su un noto giornale di informazione della provincia di Benevento – si legge nella nota – si comunicava l’imminente passaggio degli ambulatori e del Centro Unico Prenotazioni nel comune di Telese Terme. Sia gli ambulatori che il Cup erano stati dislocati, a partire dal 2013, nell’ex Ospedale di Cerreto Sannita ‘Maria delle Grazie’.

All’epoca – continuano i consiglieri de “La Svolta” – la notizia venne salutata con ‘fare trionfale’ dalla passata amministrazione e raccolse, ad ogni modo, il plauso dell’intera comunità.

Nell’articolo in questione si legge testualmente: A dare la notizia del ritorno a Telese Terme di tutti i servizi sanitari è stato il Sindaco della città termale, Pasquale Carofano, il quale, sentito sul punto, ha narrato che nel corso di un incontro con il Direttore Responsabile del distretto, Pietro Altieri, e con il Direttore Generale dell’Asl Benevento, Franklin Picker, quest’ultimo ha garantito il completo ripristino a Telese di tutti i servizi ambulatoriali e di prenotazione attualmente allocati a Cerreto Sannita.

A fronte di tale notizia ci saremmo aspettati, da parte dell’amministrazione di Cerreto Sannita, una vera e propria levata di scudi a difesa degli interessi della nostra comunità. Ed invece il solito, assordante, silenzio.

Ricordiamo, inoltre, che nel corso della campagna elettorale, mentre il gruppo ‘La Svolta’ sollevava la necessità di mettere in campo tutti gli strumenti per garantire che gli ambulatori e il Cup restassero a Cerreto, l’attuale amministrazione rispondeva – con la solita arroganza e il consueto menefreghismo – che il problema non c’era e che nulla si sarebbe mosso da Cerreto. Si trattava, evidentemente, di una ‘mera promessa elettorale’.

Per quanto ci riguarda riteniamo che gli interessi di Cerreto non possano essere ulteriormente mortificati. Spostare ambulatori e CUP nel comune di Telese significherebbe arrecare un altro danno ai cittadini di Cerreto Sannita ed infliggere un ulteriore colpo all’economia e al tessuto sociale cerretese.

Il gruppo ‘La Svolta’ – concludono i consiglieri – è completamente a disposizione per individuare tutti gli strumenti e le azioni possibili per evitare che questo accada. L’amministrazione, se c’è, batta un colpo!”