Palazzo Caracciolo

Province senza fondi: servizi essenziali a rischio, la protesta parte da Avellino

AVELLINO – “Servizi essenziali a rischio a causa dei tagli insostenibili ai bilanci imposti dalle manovre economiche”.

pa_banner

Con queste parole, il Presidente dell’Upi Achille Variati lancia l’allarme sullo stato finanziario di salute delle Province. Per questa ragione, domani, 7 aprile, si riuniranno ad Avellino tutti gli eletti delle Province della Campania, insieme all’Assemblea dei Sindaci della Provincia di Avellino, su iniziativa del Presidente della Provincia, Domenico Gambacorta e del Presidente dell’Upi Campania, Giuseppe Canfora, Presidente della Provincia di Salerno.

“L’evento – dichiara Variati – rientra tra le iniziative nell’ambito della mobilitazione delle Province a difesa dei servizi essenziali e della sicurezza dei cittadini. Siamo in attesa che il governo emani il Decreto Legge sugli Enti Locali – aggiunge il Presidente – un provvedimento da cui le Province attendono risposte ormai non più rinviabili e gli interventi indispensabili per far fronte alla gravissima emergenza che si sta creando ai servizi essenziali per i cittadini”.

“La situazione è particolarmente grave in Campania – afferma il presidente Gambacorta – dove le Province hanno subito un prelievo di risorse tra i più pesanti di tutto il Paese e i servizi sono ormai al collasso, tanto che gli Enti non sono più in grado di assicurare la sicurezza dei cittadini sulle strade provinciali e nelle scuole superiori”.

Domenico Gambacorta, presidente della Provincia di Avellino
Domenico Gambacorta, presidente della Provincia di Avellino

All’iniziativa, che ha il pieno sostegno dell’Unione delle Province d’Italia, parteciperanno Achille Variati, presidente dell’Upi Nazionale, nonché presidente e sindaco di Vicenza; Carlo Riva Vercellotti, vicepresidente Upi e presidente della Provincia di Vercelli. Previsti anche gli interventi di Claudio Ricci, presidente della Provincia di Benevento; Lorenzo Coia, presidente della Provincia di Isernia; Nicola Valluzzi, presidente della Provincia di Potenza e presidente dell’Upi Basilicata; il presidente della Provincia di Campobasso e presidente dell’Upi Molise, Antonio Battista; il presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio.

Sono stati invitati a prendere parte ai lavori, inoltre, tutti i parlamentari eletti in Campania.

Nell’occasione il presidente Domenico Gambacorta firmerà l’esposto cautelativo, dopo il via libera all’unanimità da parte del Consiglio Provinciale. L’esposto verrà presentato alla Procura della Repubblica, alla Corte dei Conti e alla Prefettura per denunciare la grave situazione economica in cui versano le Province che comporta il rischio di non poter più garantire i servizi essenziali.