omicidio sannita

Borba (Portogallo), imprenditore di Airola ucciso da un suo operaio

BORBA (PORTOGALLO) – Un imprenditore sannita è stato ammazzato a Borba, comune portoghese nella regione di Alentejo, a duecento chilometri a est di Lisbona.

pa_banner

Si tratta di Antonio Iarossi, 59 anni, di Airola, imprenditore nel settore dei marmi, il cui corpo è stato trovato privo di vita all’interno di una fabbrica.

Secondo la stampa portoghese l’omicidio sarebbe avvenuto all’interno della fabbrica in cui l’imprenditore sannita da oltre 20 anni aveva i suoi interessi di lavoro, e a commettere il delitto sarebbe stato un operaio marocchino di 61 anni che lavorava all’interno dell’opificio.

Dalle prime ricostruzioni effettuate dalla polizia portoghese, l’omicidio sarebbe scaturito da una lite nata per motivi di carattere economico. Al culmine della discussione l’operaio avrebbe colpito Antonio Iarossi alla testa con un oggetto contundente – verosimilmente un martello, a detta dei giornali portoghesi – e, in seguito, avrebbe tentato di far sparire il corpo.

Antonio Iarossi era sposato e la famiglia viveva ancora ad Airola. I familiari, appresa la triste notizia, si sono prontamente recati in Portogallo.

La polizia lusitana sta ora indagando per fare chiarezza in maniera definitiva sul movente e sulla dinamica dell’omicidio.