Carabinieri Andretta

Andretta, furto in falegnameria con aggressione ai carabinieri: in manette due giovani del luogo

ANDRETTA – Due giovani originari di Andretta sono stati arrestati nel comune altirpino per furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

pa_banner

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio, pianificati dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino e volti a contrastare i reati di natura predatoria, con particolare attenzione ai “furti in abitazione”, i Carabinieri della Stazione di Andretta hanno tratto in arresto due giovani del luogo di 28 e 31 anni.

Nel corso di un servizio di perlustrazione, i militari operanti hanno notato all’esterno di una falegnameria, situata in zona periferica di Andretta, la presenza di due soggetti intenti a caricare su un furgone vari attrezzi da lavoro, che avevano poco prima asportato all’interno dell’attività artigianale. Dopo aver osservato la scena a distanza, i Carabinieri sono intervenuti e, dopo una breve colluttazione, sono riusciti a bloccare i due individui e a recuperare sia l’intera refurtiva che il furgone rubato dagli stessi per la fuga.

Gli attrezzi da scasso rinvenuti nel veicolo ed utilizzati per commettere il delitto sono stati  sottoposti a sequestro.

Per i due è scattato dunque l’arresto per furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Dopo le formalità di rito i prevenuti sono stati trattenuti presso la Caserma di  Sant’Angelo dei Lombardi,  in attesa del rito per direttissima, disposto dalla Procura della Repubblica di Avellino.