Attentato kalashnikov Calaggio

Lacedonia, attentati agli impianti eolici: arrivano le prime condanne

LACEDONIA – Arrivano le prime condanne per gli attentati agli impianti eolici in Alta Irpinia.

Al centro delle mire estorsive ci fu la stazione Enel di Calaggio, nel comune alto irpino. La condanna è arrivata per Donato Leone, 56 anni, accusato di essere l’autore materiale degli attentati agli impianti eolici.

L’uomo dovrà scontare quattro anni e sei mesi di reclusione.

L’arresto arrivò lo scorso 28 dicembre nel corso di un’operazione condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi.

Quel giorno fini’ in manette anche un altro uomo, il 38enne Michele Sciannamea. Per lui il processo avrà luogo il 12 luglio prossimo.