renzi bn

Primarie, anche in Irpinia tutto come previsto: Renzi trionfa ovunque

RED. – 17mila votanti in fila ai seggi, risultati così distribuiti: 75% per la mozione Renzi-Martina, 17% per quella di Orlando e 7% per quella di Emiliano.

pa_banner

L’Irpinia segue dunque la tendenza nazionale (e supera quella regionale, che dà a Renzi il 69%) e alle Primarie del Partito democratico incorona l’ex presidente del Consiglio e segretario dimissionario quale, appunto, nuovo segretario.

Schiacciante l’affermazione di Renzi in tutte le zone della provincia, a partire dalle varie sezioni della città capoluogofino ai comuni “feudo” di renziani doc: Lioni (luogo di residenza del presidente del Consiglio regionale Rosa D’Amelio), Frigento (Luigi Famiglietti), Atripalda (Valentina Paris. Affermazioni nette anche in Alta Irpinia, da Nusco a Castelfranci, da Bisaccia a Lacedonia, da Sant’Angelo dei Lombardi a Caposele, da Calitri a Villamaina, da Montemarano a Teora. In controtendenza Aquilonia e Sant’Andrea di Conza: nella prima vince Emiliano, nella seconda insegue Renzi di pochissimi voti.

Plebiscito per Renzi anche ad Ariano Irpino, a Monteforte Irpino, a Mercogliano, a Serino e a Quindici, paese natale di Roberta Santaniello.