Foto Maggino Campo scuola Calabritto 63

Protezione Civile, a Calabritto una settimana per trenta ragazzi

CALABRITTO – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa diramato dalla Protezione civile di Bisaccia in merito all’iniziativa di Calabritto da parte della Protezione Civile Flumerese.

Fiera Di Calitri prova

“Metti oltre trenta ragazzi entusiasti, un posto meraviglioso come il Santuario Madonna della Neve a Calabritto e la grande passione e professionalità dell’Associazione Volontariato Flumerese, ed ecco il mix perfetto per giornate indimenticabili all’insegna della cultura della Protezione Civile. Si è concluso il capo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” edizione 2017, un’esperienza unica ed affascinante per tutti i partecipanti sia studenti che Volontari.

Il campo si è svolto dal 23 al 29 giugno 2017 presso Madonna della Neve a Calabritto, l’iniziativa si inquadra all’interno del progetto “proteggere e valorizzare la biodiversità” nel Parco Regionale dei Monti Picentini con la Fondazione con il Sud. Nei giorni del campo si sono alternate attività in aula grazie anche ai preziosi e qualificati contributi esterni ad esercitazioni e dimostrazioni di Protezione Civile, non sono mancate incredibili escursioni, anche notturne, nella natura irpina a cura dell’infaticabile Giovanni Varallo. Da citare la partecipazione della Prefettura di Avellino con l’intervento della dott.ssa Ines Giannini sul sistema Protezione Civile e la Provincia con la Dott. Daniela Manzi sull’emergenza idrogeologica.

La giornata tipo è iniziata con la sveglia all’alba a suon di fischietto o armonica, subito colazione e pulizia tende e camere, poi tutti in aula per le lezioni frontali sui tema: sistema nazionale della Protezione Civile, antincendio boschivo, tutela ambientale e della fauna, soccorso sanitario in montagna.

Non sono mancate spettacolari esercitazioni antincendio con il Nucleo Volontari Protezione Civile “Fire Fox” di Polena Trocchia, oltre a operazioni di salvataggio dispersi e antincendio boschivo.

Spiega orgoglioso Francesco Giacobbe, presidente della Flumerese “Gli studenti hanno risposto in maniera fantastica a tutte le attività loro proposte, hanno maturato sicuramente una interessante esperienza ed assaporato il meraviglioso mondo del Volontariato. Un ringraziamento va a tutti i Volontari che hanno dato un supporto indispensabile alla riuscita dell’iniziativa, ai genitori dei ragazzi e a quanti hanno fatto sentire la loro vicinanza alla Flumerese.

Quotidianamente presente il Gruppo Comunale Protezione Civile di Acerno, a supporto dell’iniziativa sono stati attivi anche i Volontari del Gruppo Comunale di Bisaccia da sempre impegnati a fianco delle iniziative della Flumerese”.