Bandiera Pd

Monteverde e la Festa dell’Unità, la D’Amelio: Solidarietà al circolo, il sindaco ci ripensi

MONTEVERDE – La pressione esercitata dal circolo Pd di Monteverde per la questione riguardante l’autorizzazione allo svolgimento della Festa dell’Unità ottiene una prima sponda (leggi qui e qui).

pa_banner

A prendere posizione, infatti, è il presidente del Consiglio regionale Rosa D’Amelio. In una lettera indirizzata al segretario del circolo Rocco Sciretta e al capogruppo di minoranza Tonino Pizza, la D’Amelio definisce “condannabile” l’atteggiamento del sindaco Franco Ricciardi e esprime solidarietà alla sezione dem.

Di seguito, il testo.

Cari Rocco e Tonino,

ancora una volta ci troviamo di fronte al diniego della concessione in merito alle date richieste dal locale circolo Pd per lo svolgimento della Festa de l’Unità. Un gesto, purtroppo, rinnovato che rimarca un condannabile atteggiamento che si prolunga ormai da dodici anni.

"Il sindaco ci ripensi", afferma la D'Amelio
“Il sindaco ci ripensi”, afferma la D’Amelio

Il circolo del Pd ha sempre rispettato le procedure e difeso la legittima richiesta di poter svolgere la Festa de l’Unità. Per questo non posso che rinnovare, con maggiore forza, la più totale solidarietà oltre al circolo Pd di Monteverde anche a tutti coloro i quali, cittadini e non di Monteverde, hanno sempre riscontrato nell’appuntamento democratico un significativo momento politico e una occasione di utile aggregazione sociale. Elementi, questi, sempre riscontrabili nella storia politica di Montervede che ha fatto della difesa della democrazia un valido baluardo che ha caratterizzato il suo passato e che non può essere di certo dimenticato in questo particolare e delicato presente storico.

L’appello, quindi, al sindaco di Monteverde a rivedere la decisione, contribuendo così a quel prezioso e necessario processo di rasserenamento che ha bisogno di atti e gesti concreti, proprio per far crescere l’amore per le nostre comunità.

Nel salutarvi, esprimo e rinnovo pubblicamente la mia solidarietà e vicinanza.

Rosetta D’Amelio