Silos Isochimica

Isochimica, via il silos più alto. La Santaniello: Bene, ora procedere con la bonifica

AVELLINO – E’ cominciato stamane l’intervento di rimozione del silos di Isochimica.

pa_banner

I lavori fanno parte dell’intervento di bonifica e messa in sicurezza dell’ex impianto iniziato lo scorso anno con uno stanziamento regionale di 1.600.000 euro. Sono stati già stati rimossi, e portati nell’impianto di smaltimento finale autorizzato di Collegno (To), il silos minore, alto 14 metri, la gru, e 30 cubi di cemento contenti amianto friabile, per un peso complessivo 81.957kg.

Il taglio con il calo a terra del silos grande, alto oltre 20 metri, costituisce l’intervento più complesso e significativo. Attorno al silos, utilizzato per depositare l’amianto friabile rimosso dalle carrozze ferroviarie, è stata realizzata una solida struttura in ferro costituita da travi, pilastri e controventature con funzione portante. In questo modo è stata sottratta la funzione portante al silos, corroso in più punti ed affetto da gravi fenomeni di degrado. Complessivamente per la bonifica del sito di Avellino la Regione ha già stanziato 8,5 milioni di euro.

Soddisfatta Roberta Santaniello, presidente regionale del Pd e coordinatore dell’Ufficio di Gabinetto della Giunta Regionale: “Mentre molti sono al mare ad Avellino si lavora per un’operazione storica, la rimozione del silos alto più di 20 mostri di Isochimica. L’opera di messa in sicurezza dell’area è l’atto preliminare della più vasta operazione di bonifica dell’area finanziata dalla Regione Campania.

Seguire le operazioni in questi mesi insieme al Comune di Avellino è stata per me una esperienza importantissima. Continueremo nel nome di chi ha ancora sulla pelle quella esperienza devastante. Grazie alla Regione e al Comune di Avellino presto cominceremo le operazioni di bonifica”.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.