Maltempo fulmini pioggia temporale

Maltempo verso il Centro-Sud, allerta meteo arancione in tutta la regione

RED. – Dopo la drammatica notte di Livorno e il nubifragio sulla Capitale, il maltempo si sposta verso il Centro-Sud.

Fiera Di Calitri prova

L’allerta riguarda tutta la Campania, come annunciato dal bollettino meteo della Protezione Civile regionale, che fissa il livello di allerta sull’arancione e definisce moderato il livello di criticità.

“Intensificazione della nuvolosità associata a precipitazioni sparse tendenti a divenire diffuse assumendo anche carattere di moderato o forte rovescio o temporale soprattutto sul settore centro – settentrionale della regione.

Pertanto, tenuto conto della intensità dei fenomeni attesi, della maggiore fragilità del territorio, con nuove o aumentate condizioni di rischio derivanti dai recenti incendi e dalla ridotta capacità di assorbimento dei terreni, si raccomanda di disporre attività di presidio e vigilanza del territorio per il controllo delle zone sottostanti a versanti e aree percorse dal fuoco per la possibilità d’innesco di frane superficiali o colate di fango, per il possibile trasporto a valle di materiale solido e prodotti della combustione. S’invita inoltre a prestare attenzione alle aree già classificate a rischio idrogeologico nei P.S.A.I. dalle Autorità di Bacino, alle zone depresse del proprio territorio, ai sottopassi stradali, alle linee ferroviarie sottoposte al piano stradale, alle zone e alla rete stradale prossime a impluvi, canali e corsi d’acqua minori per possibili allagamenti.

L’attività di presidio dovrà essere rivolta alla verifica del regolare funzionamento del reticolo idrografico e della composizione delle acque in transito, al controllo dell’efficienza dei sistemi di raccolta e allontanamento delle acque piovane dalle sedi stradali adottando, anche in via preventiva, gli opportuni interventi di rimozione di ostacoli o ostruzioni.

Si raccomanda di allertare le proprie strutture operative che, in caso si dovessero rappresentare situazioni di criticità, possano adottare tutte le misure necessarie, previste nei rispettivi piani d’emergenza, a tutela della popolazione e dei beni esposti.

Riguardo alle indicazioni dei venti, da moderati a forti con raffiche durante i temporali, si raccomanda di controllare le strutture soggette a sollecitazioni, le aree alberate del verde pubblico, le strutture a carattere stagionale o per manifestazioni all’aria aperta (campeggi, gazebo, palchi, lidi, etc.).

In relazione alle condizioni del mare, ambito proprie competenze, si raccomanda di elevare lo stato di vigilanza sui mezzi in navigazione e lungo le coste e le marine esposte al moto ondoso