Marco Baroni

Benevento, si addensano nubi sulla panchina di Baroni. Lui non si arrende: A Napoli a fare punti

BENEVENTO – La casella “punti in classifica” segna ancora zero punti, anche se probabilmente non rispecchia il rendimento della squadra.

pa_banner

In particolare, quella contro il Torino di Mihajlovic è stata una sconfitta dal sapore molto amaro per il Benevento di Marco Baroni, che ora inizia a vedere meno salda la sua posizione sulla panchina del Benevento. Una gara, quella di ieri, che, seppur condizionata dalla pioggia battente e dal terreno pesante, è stata ben giocata dall’undici giallorosso, capace di mettere in difficoltà più di una volta i granata e di costringere Sirigu ad alcuni interventi prodigiosi. Anche il tecnico del Toro ha ammesso che “il Benevento meritava il pareggio”.

“Non si può perdere in questo modo, bisogna fare qualcosa – ha affermato l’allenatore sannita -: questa sconfitta fa più male delle altre. Non siamo stati perfetti, ma abbiamo creato tanto: Sirigu ha effettuato alcuni interventi davvero prodigiosi. Ma non dobbiamo scoraggiarci – ha proseguito – e dobbiamo perseverare nel proporre il nostro calcio”. Sulla rete decisiva Baroni ha una recriminazione: “Era una palla sanguinosa, non andava persa”.

Domenica prossima, intanto, trasferta proibitiva al San Paolo contro il Napoli di Sarri: “Un derby importante e a suo modo storico – conclude Baroni -, bisogna trovare il modo per andare a Fuorigrotta e tornare con dei punti in tasca”.