Vallata

Quattro giorni di agonia, il cuore di Rosario ha smesso di battere: Vallata piange un suo giovanissimo figlio

VALLATA – Rosario De Stefano non ce l’ha fatta. Il cuore del giovanissimo vallatese ha smesso di battere nella tarda serata di ieri.

pa_banner

Rosario era rimasto ferito in maniera gravissima alla testa da un colpo di pistola partito dall’arma che il padre aveva in casa, pare in una cassaforte. Il colpo, non si sa ancora se accidentale o meno, gli era penetrato nel cranio attraverso l’orbita sinistra (leggi qui).

Trasportato immediatamente al Rummo di Benevento, le sue condizioni erano da subito apparse disperate, tanto che si era deciso di trasferirlo al San Giovanni Bosco di Napoli. Ieri sera, intorno alle 10, la fine dell’agonia. Rosario non c’è più, lascia una comunità attonita e angosciata per la scomparsa di un ragazzino di appena 15 anni.