San Giorgio del Sannio gazebo diabete

San Giorgio del Sannio, successo per la giornata di sensibilizzazione sul diabete

SAN GIORGIO DEL SANNIO – Grande partecipazione nella giornata di ieri, a San Giorgio del Sannio, alla giornata di sensibilizzazione e informazione sul Diabete Mellito di tipo 1 che colpisce bambini e ragazzi, e di prevenzione del diabete di tipo 2 (cosiddetto alimentare).

pa_banner

La manifestazione si è tenuta nell’ambito della “Giornata Mondiale del Diabete”, ed è stata promossa dall’associazione “L’isola che non c’è” ONLUS.

“Siamo rimasti piacevolmente impressionati dalla copiosa partecipazione della popolazione – fanno sapere gli organizzatori -, sia per effettuare il controllo glicemico (circa un centinaio di bambini e adulti), sia nell’informarsi sulle cause/sintomi del diabete di tipo 1 e di tipo 2. È da evidenziare ciò che è risultato dallo screening della glicemia: il 7% degli adulti che ha effettuato il controllo risulta iperglicemico: questi sono stati invitati a consultare il proprio medico curante per approfondimenti essendo inoltre tutti con famigliarità presente.

Vogliamo ricordare brevemente quali sono i sintomi del diabete di Tipo 1:
– aumento della quantità di urina emessa, che può superare i 2 litri nelle 24 ore (poliuria);
-aumento della sete (polidipsia);
-dimagrimento improvviso non dovuto a variazioni nella dieta (polifagia paradossa);
-alito acetonico, odore dell’ alito del bambino/ragazzo che sa di frutta molto matura);
-dolori addominali non riconducibili ad altre patologie;
-irritabilità nello svolgimento delle attività giornaliere;
-mal di testa, anche nell’esecuzione di semplici attività;
-ripetute infezioni;
-lenta guarigione delle ferite;
-stanchezza;
-problemi comportamentali;

È molto importante in presenza di tali sintomi rivolgersi al proprio pediatra o ad un centro specializzato per effettuare la diagnosi tramite l’esecuzione di esami del sangue.

L’associazione ringrazia il sindaco di San Giorgio del Sannio, Mario Pepe, e l’assessore  alle politiche sociali, Alessia Accettola. I nostri ringraziamenti vanno anche alla “A. Menarini Diagnostics”,  per il supporto non condizionato, nella persona del Dott. Vincenzo Salerno e  a tutti coloro che hanno creduto e aderito all’iniziativa: Dott. Gerardo Colucciello, la biologa nutrizionista Annalisa Pucillo,  i volontari presenti dell’Associazione Diabete Benevento e il suo presidente Massimo Procaccini, il presidente della Misericordia di Benevento Angelo Iacoviello e i volontari/soccorritori che ci hanno aiutato durante lo screening della glicemia, il presidente Ernesto Pepe e l’addetto stampa dei Dragoni Sanniti Rugby Simona Politano.

San Giorgio del Sannio gazebo diabete 2

Non possiamo non dire grazie alla presidente dell’associazione “L’isola che non c’è” ONLUS Rosanna Sannino, che da Napoli ci ha raggiunto per sostenerci in questa giornata. Infine, e non per minor importanza, bisogna ringraziare tutte le mamme e i papà dei ragazzi diabetici che hanno partecipato, o organizzato come Mariagabriella Parrella e Sabrina De Luca, a questa manifestazione donando il loro vissuto per far conoscere il diabete mellito tipo 1. Mamme e papà che con grande forza affrontano tutti i giorni le “insidie” di questa malattia, per fortuna non da soli grazie alla presenza sul territorio campano del Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica “ G. Stoppoloni “ dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” che è all’avanguardia nella cura di questa patologia e del suo staff di grandi professionisti.

Inoltre l ricordiamo che oggi e domani, 13 e 14 novembre, l’ex casa comunale di San Giorgio del Sannio sarà illuminata con il colore internazionale di questa patologia: il blu. Quindi si invita la cittadinanza a fare un selfie solidale con tale sfondo e postarlo sui social network con l’hastag #illuminami di blu perché ci sia conoscenza e consapevolezza del diabete.