fabula-ignis-montemiletto

A Montemiletto ritorna Fabula ignis, il Falò alla Corte dei Tacco

Montemiletto – Nella suggestiva cornice del Castello della Leonessa, ieri, 15 dicembre, si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione  di “Fabula ignis – il falò alla Corte dei Tocco”, in programma a Montemiletto  il 28, 29 e 30 dicembre.

pa_banner

Il Sindaco, Agostino Frongillo, ha rimarcato l’importanza dell’evento, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC Campania 2014-2020 in materia di rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura, e ha fatto notare quale sia il valore aggiunto di simili iniziative al fine di promuovere la storia e la bellezza di paesi ricchi di fascino e tesori da scoprire. Presente anche il presidente della Pro Loco Mons Militum, Florindo Garafalo, partner della manifestazione, a testimonianza del successo della sinergia tra amministrazione comunale e associazioni che operano sul territorio e per il territorio.

La kermesse offrirà un salto nel 700, rivivendo la tradizione del falò con il quale il Principe Leonardo Tocco, Signore di Montemiletto, rendeva lode al Cielo  e salutava i suoi sudditi. Nella tre giorni l’incanto del borgo storico del paese irpino infiammerà la magia del Natale e riscalderà gli animi dei visitatori, attraverso un percorso che unirà tradizioni, storia, cultura e sapori, dallo spettacolo itinerante dei fasti della corte del XVIII secolo alla suggestione degli artisti del fuoco e dell’aria, tra equilibristi, trampolieri e sputafuoco. Accompagnati dalla musica e dalla fabula ignis sarà possibile ammirare le mostre allestite nel Castello della Leonessa, che vedono splendidi esempi di arte presepiale, legati alla maestria di Daniele Musto, montemilettese doc, e Giovanna Caracciolo, che, per l’occasione, espone anche l’opera premiata nel 2016 alla Mostra dei 100 presepi di Roma. Per i più golosi gli stand enogastronomici offriranno motivo di festa per i palati.

 

 

A conclusione della conferenza stampa, si è avuta un’anteprima della fabula ignis della Corte dei Tocco. Sulle note affidate alla voce di Simona Ciampi, altra montemilettese doc, e al pianoforte di Giuseppe Musto, gli ospiti presenti, tra i quali gli onorevoli Valentina Paris e Luigi Famiglietti e il sentaore Enzo De Luca, hanno brindato alla magia del Natale e all’impegno e alla passione profusi nell’organizzazione dell’evento.

Informazioni su Giuseppina Meola

Irpina, è cresciuta sulla morbida collina di Montemiletto. In tasca una laurea in Giurisprudenza e un Master in Organizzazione e Funzionamento della Pubblica Amministrazione, tifosa della Costituzione italiana e appassionata di diritto dell’Unione europea. Amante dell’arte, osservatrice curiosa, affascinata dalle idee che diventano realtà. Legge e scrive per non far tacere l’anima.