eudemok-650x250

Vannino Chiti: una sinistra plurale

Ieri al Circolo della Stampa sono intervenuto alla presentazione del libro di Vannino Chiti ” La democrazia nel futuro”, dopo un periodo di riflessione dalla sconfitta elettorale.

pa_banner

Vorrei ringraziare Giovanni e Maria: quando alla politica si aggiungono le relazioni umane, sei pronto a scambiare dubbi e ad approfondire. Lo faccio in maniera libera e quando a parlare sono amici, come Giovanni e Maria, che hanno già percorso la mia strada: ascolto e prendo appunti. Che ho il piacere di ripetere spesso, soprattutto quando si parla di questione morale e mondo del lavoro. In fondo sono questi i temi da cui la sinistra può partire.

Della sinistra e delle sue prospettive, del ruolo del Partito Democratico ha parlato il Senatore Vannino Chiti. Di cui sono assiduo lettore sul blog Huffpost. Credo sia uno dei pochi nel mio partito, insieme a Gianni Cuperlo, ad aver conservato le proprie idee e non aver venduto la propria dignità di fronte ad una candidatura. Anzi, hanno rinunciato ed ora si stanno battendo con forza per il Partito. Ho ascoltato con molto interesse Chiti quando ha accennato alla struttura del Partito, alla selezione di nuova classe dirigente, all’importanza della base nel processo decisionale. Al di là dei contenuti, ho avvertito nelle parole del Senatore Chiti la passione di chi si è sentito estraneo in casa propria ed ha sentito il peso, rispetto alla propria storia, dei provvedimenti governativi che la negavano. Lui non ha chinato il capo e da uomo libero non è sceso dalla nave mentre stava affondando: dalle passioni non ci si dimette.
” Con l’impegno di tutti, il Pd diverrà realmente una sinistra plurale “.
Grazie Vannino.

Nicholas Ferrante

Informazioni su Nicholas Ferrante

Mi chiamo Nicholas Ferrante ed ho 21 anni. Credo nell'uguaglianza e nel mio piccolo poso un mattoncino per organizzare la speranza. Questo spazio sarà per me un po’ un diario nel quale raccogliere idee, visioni, sogni e speranze. Raccontare per vivere..