Avellino

Avellino, domani il convegno del Club Lions Irpinia

Avellino, domani il Lions Club Irpinia affronterà il tema dell’emergenza incendi boschivi alla presenza delle massime autorità

Domani 11 maggio, alle ore 14.30,  presso la sala Grasso del palazzo della Provincia di Avellino si terrà il convegno promosso dal Lions Club Irpinia satellite del Lions Club Avellino Principato Ultra: “IL MODELLO DI GESTIONE E LE RISORSE NELL’EMERGENZA DEGLI INCENDI BOSCHIVI”.

Al tavolo si confronteranno le massime autorità competenti in materia sul territorio irpino dove anche il neonato Club Lions IrpiniaIngegneri & Architetti intende dare il suo contributo, puntando sugli altri 3 aspetti fondamentali dell’antincendio boschivo: Sensibilizzazione, Prevenzione, Rimboschimento.

Avellino

Altro importante aspetto sarà il ruolo e l’apporto che è capace di dare in questa circostanza il volontariato.

Il Presidente Lions Club Irpinia Sat, Ing. Saverio Crisci, consapevole di ciò, dichiara: «Le associazioni, i professionisti, le scuole e i cittadini possono ognuno contribuire a prendersi cura di questa autostrada ancora fumante creata dagli incendi dell’estate 2017 e fare in modo che non se ne creino delle altre.
Sensibilizzare i cittadini di domani, attivare procedure di recupero del patrimonio boschivo con nuove piantumazioni, attivare procedure di prevenzione contribuendo alla creazione di una rete di piccoli gruppi di avvistamento, alla pulizia del sottobosco, sono tutte attività che le associazioni, i volontari, gli ordini professionali e le scuole possono svolgere».

Grazie all’intenso lavoro che in questi mesi stanno svolgendo Prefettura e Genio Civile di Avellino in particolare, Carabinieri, VV FF, Comunità Montane, Amministrazioni, si potrà affrontare ed organizzare al meglio un’eventuale prossima emergenza.

Ache il reperimento delle risorse economiche saranno al centro del Convegno: «Volontà, donazioni, sponsorizzazioni, fondi regionali, nazionali ed europei. Un sistema complesso da pianificare e riorganizzare, in cui ognuno dei soggetti invitati a questo convegno, può e deve dare il suo contributo».