benevento

Benevento: uscita straordinaria della Madonna delle Grazie

Benevento e l’intero Sannio pronti per riabbracciare la loro Patrona: sabato 19 maggio, alle ore 20.00, la Madonna delle Grazie sarà portata in processione dalla Basilica di viale San Lorenzo fino al Duomo cittadino dove sosterà fino al giorno successivo quando, al termine della solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca, farà ritorno presso il suo Santuario.

Questo evento eccezionale è stato voluto proprio da mons. Accrocca per solennizzare la nuova festa mariana introdotta da Papa Francesco, ossia quella di Maria Madre della Chiesa, inserita nel calendario liturgico il lunedì dopo Pentecoste che qbeneventouest’anno cade il 20 maggio. Intanto, in attesa della solenne processione, venerdì 18 maggio, alle ore 20.00, presso la Basilica “Le Grazie” di Benevento, si terrà il concerto denominato “Concerto a Maria” offerto dal Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” e curato dal Maestro Antonio Caporaso.

La statua della Madonna verrà portata in processione dopo circa 7 anni dalla sua ultima uscita: era il 2 luglio 2011 e l’eccezionalità dell’evento fu giustificata dalla ricorrenza del primo centenario dell’istituzione della provincia religiosa dei Frati Minori del Sannio e dell’Irpinia. Il culto mariano nel capoluogo sannita ha origini antichissime: risale infatti al VI secolo quando fu introdotto da Sant’Artelaide di Costantinopoli, santa sedicenne molto venerata in città e tumulata presso la chiesa di San Luca crollata a seguito del terremoto del 1688. L’imponente statua lignea attuale, invece, è degli inizi del 1500 ed è attribuita a Giovanni Meriliano da Nola. Infine, la costruzione della Basilica intitolata proprio alla Madonna delle Grazie fu avviata nel 1837 per volontà della civica amministrazione a seguito di un voto fatto alla Vergine per invocare la sua protezione sulla città durante l’epidemia di colera.