100 candeline per il condottiero Arini. Taccone: Abbiamo ritrovato un lupo

63

AVELLINO – Le prime cento candeline biancoverdi non si dimenticano mai. Ancora di più quando a spegnerle è un ragazzo serio ed un professionista encomiabile come Mariano Ariani.

“Sono felice di consegnargli questa targa – ha affermato Walter Taccone, nel suo raid di ieri sera al Partenio-Lomabardi – perché Arini è un simbolo di combattività e tenacia per noi tutti. Qualche tempo fa ha avuto un po’ di problemi personali e noi tutti gli siamo stati vicini. Ora abbiamo ritrovato il grande calciatore che conoscevamo e siamo contenti di averlo con noi. Mariano – ha concluso Taccone – è un ragazzo eccezionale”.

Una targa meritata per quel condottiero che non tira mai il piede indietro, che corre sempre fino all’ultimo secondo e che è sempre pronto per la prossima battaglia.

Un Lupo vero!