MELITO IRPINO: Si lancia in un pozzo e muore.

155

Melito- Si lancia in un pozzo togliendosi la vita Alberico Grieco, un pensionato di 78 anni, residente a Melito Irpino, che viveva da solo in un casolare a pochi passi dal luogo in cui è avvenuta la disgrazia in contrada Fontana la Via. Richiamati dalla sua giacca, lasciata per terra accanto al pozzo, i familiari hanno immediatamente allertato i Carabinieri ed Vigili del Fuoco del vicino distaccamento di Grottaminarda che giunti sul posto non hanno potuto che prendere atto della tragedia. Il corpo dell’uomo, infatti, galleggiava in quel pozzo di due metri di diametro, profondo circa sei metri e pieno di acqua.  Ancora non si conoscono i motivi che hanno spinto il settantenne a togliersi la vita. Per quanto riguarda il decesso, invece, il medico legale Oto Macchione accompagnato dai carabinieri e dal vigile urbano Teodoro Mustone, dopo aver effettuato l’esame esterno del cadavere ha confermato la morte per annegamento. Le immediate indagini effettuare dai carabinieri hanno escluso responsabilità di terze persone. La salma su disposizione del sostituto procuratore Michela Palladino è stata riconsegnata alla famiglia già segnata da una tragedia. Sgomento e dolore, intanto, a Melito Irpino dove Alberico era molto stimato