Nasce un comitato per la filiera vitivinicola

4

AVELLINO-La filiera vitivinicola irpina va tutelata e sostenuta in ogni modo perchè insieme con i prodotti tipici è la base dell’economia irpina. Così da oggi si è insediato presso l’Assessorato provinciale all’Agricoltura, all’Università e alla Ricerca scientifica un Comitato tecnico– scientifico istituito per il sostegno e la valorizzazione della filiera vitivinicola irpina e per la tutela e il riconoscimento di segni distintivi finalizzati allo sviluppo delle caratteristiche territoriali ed identitarie della provincia di Avellino. Ne fanno parte i professori Francesco Bruno, Caterina Iannini, Emanuele Marconi , Luca Perozzi, Marcello De Simone e Severino Caggiano. Punto principale del comitato è quello di incentivare un coordinamento tra i produttori, al fine di semplificare l’accesso al mercato nazionale internazionale e proporre strumenti tesi alla preservazione dei tratti distintivi delle denominazioni già presenti in irpinia: Fiano, Greco di Tufo e Taurasi. Esso inoltre individuerà strumenti di salvaguardia delle Docg, contro azioni di concorrenza sleale, contraffazioni, uso improprio dei nomi e frodi commerciali.