Grillo e Di Pietro pensano davvero ad Ingroia premier?

6

ROMA – La notizia è dell’ultima ora: a quanto pare Beppe Grillo e Antonio Di Pietro hanno individuato il candidato premier a cui affidare il delicato compito di guidare un’ampia coalizione che va dal Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, all’Idv, ad importanti pezzi Fiom-Cgil oltre ad un’infinita serie di Reti e movimenti vari.

Si tratta di Antonio Ingroia, il pm antimafia di Palermo che non è solo il protagonista di tante inchieste antimafia ma, secondo Grillo e Di Pietro, anche l’uomo ideale per rappresentare questa galassia anti-sistema.

La notizia ha fatto immediatamente il giro della Rete suscitando interesse e curiosità da parte, non solo, dei fans del procuratore aggiunto di Palermo ma anche di tanti italiani che a vario titolo hanno commentato, positivamente e non, la notizia che riguarda Ingroia che, ricordiamo, è già fuori ruolo dalla magistratura ordinaria. Così infatti ha decretato il Csm, a fine luglio, quando ha dato il via libera ad Ingroia per andare in Guatemala e combattere la criminalità organizzata per conto dell’Onu.