Rinuciare alla democrazia per vincere al Senato

7

Roma- Bersani e Casini: botta e risposta con i due “politici” a punzecchiarsi ma è solo scena: se si dovrà fare il Governo insieme lo si farà, le poltrone i soldi ed il potere fanno sotterrare non solo le asce di guerra ma una Santa Barbara intera. Così dopo essersi affrontati e colpiti con dichiarazioni al vetriolo, i “vecchi” della politica italiana sanno bene che solo se faranno un’alleanza potranno cercare di governare insieme senza però Vendola che ha finalmente detto qualcosa di sinistra: con la vecchia Dc non vado a governare e a ragionare su taluni argomenti. Addirittura sembra che Bersani abbia chiesto ad Ingroia di non presentare la sua lista al Senato, in alcune Regioni, per non disperdere i voti: che schifo sarebbe se fosse vera la cosa. Rinunciare alla democrazia solo per il potere, per le poltrone: che degrado assoluto! Dall’altro lato tra Berlusconi e Maroni non si capisce chi dica la verità ma gli elettori di centro destra sono abituati alla confusione, a sentirsi dire molte bugie, l’importante è “credere, obbedire, combattere”: siamo pazzi, totalmente pazzi. Di Grillo, che per ora è stato bravo solo ad urlare, meglio non parlare: per lui parleranno anzi peggio, gli iscritti a Casapound!