Calcio Avellino. La capolista riparte da Prato.

5

Prato – Ci siamo. Inizia il girone di ritorno e la prima della classe incontra a Prato la seconda miglior difesa del campionato. “Da oggi – avverte Rastelli – tutte le partite sono difficili e tra qualche ora affrontiamo una squadra tignosa. Dove tutti corrono si aiutano. E’ la migliore difesa del campionato dopo la nostra. Ha battuto Perugia e Latina ed è comunque una squdra che si esalta con le cosiddette grandi, quindi ho detto ai ragazzi che sarà fondamentale l’approccio. Abbiamo archiviato il grande successo di Pisa. Mi auguro che i ragazzi oggi riescano a tornare subito in campo con una certa determinazione.

L’esperienza – continua il tecnico biancoverde – ci insegna che da adesso inizia un altro campionato. Bisogna gestire i vari momenti tenendo sempre alta la concentrazione la tensione. Dovremo essere bravi a non mollare di un centimetro, la determinazione e la fame di vittorie dell’ultimo periodo devono continuare a fare parte di questo gruppo. Dobbiamo sempre scendere in campo con sacrificio, voglia di vincere e unità”.

Rastelli, intanto, è arrivato a Prato senza Giosa e Catania (infortunati) oltre al neo acquisto Zullo (febbricitante). Massimo invece è fermo ai box per squalifica.

I CONVOCATI

Portieri: Fumagalli e Orlandi Difensori:Bittante, Zappacosta, Izzo, Fabbro, Pezzella, Bianco, Ricci Centrocampisti: Millesi, Panatti, D’Angelo, Angiulli, Herrera, Bariti