Rapinano una villetta a Frasso Telesino, arrestati quattro giovani di nazionalità serba

6

FRASSO TELESINO – Era la tarda serata di ieri, quando i carabinieri del Comando Provinciale di Benevento hanno arrestato, in flagranza di reato, 4 giovani pregiudicati di nazionalità serba, che avevano appena messo a segno una rapina nell’abitazione di un ragioniere frassese.

L’allarme è scattato verso le 19.30 di ieri, quando un cittadino frassese ha contattato i carabinieri della locale stazione, dicendo di aver visto 4 giovani allontanarsi in fretta e furia con una Seat Leon, dopo aver perpetrato il furto nella villetta del ragioniere.

Immediatamente le pattuglie dei carabinieri si sono messe alla ricerca dei malviventi, rintracciandoli sulla Fondovalle Isclero. Ne è nato così un inseguimento in cui i ladri hanno tentato diverse volte di speronare le auto dei militari, terminando la loro corsa è finita contro un camion che proveniva dal senso opposto. A quel punto i 4 serbi sono stati ammanettati, e a bordo della Seat è stata rinvenuta la refurtiva, gioielli e argenteria per un valore di circa 5 mila euro e numerosi attrezzi atti allo scasso, usati dai malviventi per entrare nella villetta.

I 4 giovani arrestati, Dordevin David, 25enne, Radoslavic Rambo, 23enne, Radoslavic Valeri, 20enne, Matic Boris, 27enne, sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato, resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, e dunque, trasferiti presso la Casa Circondariale di Benevento.

Nel frattempo l’attività investigativa prosegue, anche perché i carabinieri sono convinti che i 4 ragazzi serbi siano i responsabili di diversi furti messi a segno ultimamente, non solo nel Sannio e in Irpinia, ma pure in provincia di Campobasso, Isernia e Frosinone. Infatti, l’auto utilizzata per i colpi risulta noleggiata a Roma.