Nuovo percorso accademico all’ Unisannio: doppia laurea magistrale in sei anni

93

A partire dall’anno accademico 2018-2019, presso l’Università degli Studi del Sannio sarà attivo un nuovo percorso didattico che permetterà agli studenti di ottenere, in soli sei anni, la doppia laurea magistrale in Giurisprudenza ed Economia. L’ateneo sannita è il primo nel Mezzogiorno a formulare una simile proposto curricolare, e uno dei pochissimi a livello nazionale: esperimenti simili sono stati già tentati, e con risultati più che soddisfacenti, dall’Università Cattolica del Sacro Cuore a Piacenza e Cremona, dalla “Tor Vergata” a Roma e dall’Università degli Studi dell’Insubria.

L’ Unisannio è un’università giovane e molto dinamica, tuttavia da qualche anno sta facendo registrare un numero di immatricolazioni in costante decrescita. Adesso, con questa offerta formativa, da una parte ci si augura di incrementare le iscrizioni, dall’altra si vuole rispondere in maniera efficace alle nuove richieste di un mondo del lavoro che pretende professionisti multitasking e quindi con competenze multisettoriali.

L’iter didattico prevede un triennio tradizionale di studi giuridici, dopodiché gli studenti per laurearsi in Giurisprudenza potranno optare tra tre percorsi uno dei quali è “Diritto ed Economia”: esso offre la possibilità, aggiungendo un sesto anno di studio, di iscriversi al corso di laurea magistrale in Economia e di ottenere così anche la seconda pergamena in Management.

L’iniziativa targata Unisannio è stata resa possibile grazie all’integrazione tra insegnamenti giuridici, economici e statistici garantita dal Dipartimento interdisciplinare “Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi” (DEMM), cui afferiscono i due Corsi di Laurea Magistrale coinvolti – a parlare è la prof.ssa Katia Fiorenza, docente associato di Diritto Privato Comparato con delega alle attività di orientamento – . Il doppio tirolo permetterà ai nostri futuri laureati non solo di accedere alle classiche professioni legali, ma anche di intervenire, con capacità manageriali, sugli aspetti economici e gestionali di strutture organizzative e di impresa