Veduta di Chiusano

(R)estate a Chiusano, al via ieri il poderoso programma della V edizione

Che l’estate di Chiusano abbia inizio. Oltre tre mesi di attività, convegni, concerti, festival, tornei.

A Chiusano San Domenico torna anche quest’anno “(R)estate a Chiusano”, il cartellone estivo elaborato dall’amministrazione comunale, guidata da Carmine De Angelis, con la collaborazione delle numerose associazioni presenti e operanti sul territorio.

Un programma corposo di un’iniziativa giunta ormai alla V edizione, che quasi non lascia un solo giorno libero dalle attività. Si è partiti ieri sera, con la School Movie in piazza Dante e si terminerà il 15 settembre con il convegno internazionale dal titolo “Il destino dell’Europa”. Nel mezzo, una marea di iniziative: dalla sagra contadina (28 e 29 luglio) ai tornei Primi Calci (1°-31 agosto) e Calcio Senior (4-31 agosto); dalla Festa della birra (14 e 15 luglio) al Torneo di pallavolo (6-7-8 luglio); dalla Festa del Volontariato (1° settembre) al Campus in Montagna (14-15 agosto); dal concerto dei Nomadi (11 agosto) a quello di Luché (24 agosto) e a quello di Eremo Classica (2 settembre); dal Giovani Day (3 luglio) al Chiusano Cabaret Festival (6, 7 e 9 luglio); dal concerto del Giardino dei Semplici (22 luglio) alla Festa della Castagna Igp (10 agosto).

Carmine De Angelis, sindaco di Chiusano San Domenico
Carmine De Angelis, sindaco di Chiusano San Domenico

E ne abbiamo citati solo alcuni: davvero tutto i mesi estivi, e non soltanto il classico periodo delle ferie agostane, è occupato da attività che coinvolgono tutte le fasce d’età (in basso, il programma completo). “E’ l’impegno che abbiamo assunto a non trascurare nessuno. Lo facciamo durante l’anno e lo facciamo anche nel periodo estivo”, afferma il primo cittadino, Carmine De Angelis, che aggiunge: “Alla base di un programma così vasto e variegato c’è anche la volontà di portare un considerevole numero di persone nel nostro paese per godere delle nostre bellezze naturali, paesaggistiche, del nostro clima, della nostra cucina”.

Una iniziativa, “(R)estate a Chiusano”, giunta alla V edizione: “Grazie alla rinuncia completa da parte di tutta l’amministrazione a stipendi e indennità, possiamo appostare significative somme in bilancio (decine di migliaia di euro, ndr) per rendere questo cartellone ancora più ricco e attraente”.

Restate a Chiusano