zungoli

Zungoli, bandiera arancione del Touring Club Italiano

Zungoli il primo borgo d’Irpinia a ricevere la bandiera arancione del Touring Club Italiano

Con grandissima soddisfazione il Club di Territorio ‘Paesi d’Irpinia’ unitamente al Touring Club Italiano fanno sapere che “al termine del percorso di analisi della candidatura presentata lo scorso autunno, il Comune di Zungoli (AV) ha soddisfatto i parametri previsti dal Modello di Analisi Territoriale M.A.T del Touring Club Italiano e riceve dunque la Bandiera arancione”.

Zungoli
Castello di Zungoli

Zungoli pertanto è il primo borgo della provincia di Avellino – quinto in Campania – a potersi fregiare di questo prestigioso riconoscimento del Touring Club Italiano.

La presentazione del Progetto Bandiere Arancioni per l’Irpinia fu organizzata dal Console Touring Angelo Verderosa (alla presenza del Console regionale Ing. Pandolfo, della Dr. ssa Andrighetti delegata del TCI e con la partecipazione di tantissime Amministrazioni Comunali di piccoli paesi dell’Irpinia) nella Sala Grasso del Palazzo della Provincia ad Avellino il 30 gennaio 2015; sono passati tre anni in cui è stata svolta tanta opera di sensibilizzazione e di promozione dei borghi irpini e alla fine questo (primo) importante risultato (riconoscimento di una Bandiera Arancione in Irpinia) è stato conseguito.

Il Club Paesi d’Irpinia si augura che questo importante risultato rappresenti una iniezione di fiducia per tutti quei borghi della nostra Campania che hanno intrapreso il non facile processo di certificazione.

La manifestazione regionale del Touring Club Italiano  per la “Giornata Bandiere Arancioni”, in programma per domenica 23 settembre 2018 – si terrà, come è giusto che sia, a Zungoli, premiata non solo per le caratteristiche del suo centro storico, ma anche per la qualità dell’accoglienza.

 

Zungoli è situato su un piccolo colle circondato dai monti Molara, Monticelli e Toppo dell’Anno.
Il centro storico, arroccato e attraversato da viuzze acciottolate che si inerpicano lungo il costone della collina, formando delle notevoli scalinate di pietra, ha mantenuto nel tempo il tessuto origin ario. Da non perdere sono il Castello normanno edificato intorno alla metà dell’XI secolo, il convento di S. Francesco e la chiesa dell’Incoronata, situati nella parte bassa dell’abitato.
Aldi sotto dell’intricato dedalo di strade del centro storico, sonoubicate dellegrotte di tufo,
sviluppate su più livelli e tra loro comunicanti. A Zungoli passa inoltre un tratto del Regio Tratturo Pescasseroli – Candela. Tra i prodotti gastronomici, spiccano il Caciocavallo Podolico, dall’aroma duro e persistente e dal sapore pieno e pastoso, e la produzione di olio biologico e di oliva ravece DOP, dal sapore leggermente piccante e dalle qualità organolettiche straordinarie.