Boffa (Pd): Il trasporto pubblico campano è al collasso

121

Benevento-  “La Regione Campania, non rispettando quanto previsto dal Contratto di Servizio stipulato con Trenitalia, si assume una responsabilità enorme, riducendo ai minimi termini l’offerta del servizio di trasporto sull’intero territorio”. Si esprime così Costantino Boffa, componente della IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni, della Camera dei Deputati in merito alle soppressioni di oltre 100 collegamenti ferroviari del trasporto regionale di Trenitalia che a partire dal prossimo 16 aprile riguarderanno al regione Campania.  Sul tema delle prospettive future Boffa spara a zero sulla Regione: “come è possibile pensare che Trenitalia possa investire ancora in Campania quando la Regione non onora i corrispettivi del Contratto di Servizio?”. Un disastro completo davanti al quale l’Assessore regionale ai trasporti continua a non battere ciglio, dimostrandosi del tutto inadeguato. Da ormai due anni, infatti, si limita a constatare la mancanza di risorse e non proferisce parola sul come intende affrontare una situazione che si fa sempre più insostenibile. Né spiega perché non si investono nel settore almeno quelle risorse europee che pure rischiamo di perdere in quanto non utilizzate. Ovviamente – ha concluso Boffa – non è nostra intenzione sopportare passivamente quanto sta accadendo. Dalle istituzioni, dalle rappresentanze parlamentari e regionali, dalle forze sociali e produttive, deve arrivare un’azione forte e unitaria”