Carabinieri, scatta l’operazione “Difenditi dalle truffe” nei guai un 30enne

160

BONITO – Scatta l’operazione “Difenditi dalle truffe” ed un uomo irpino cade nella rete dei Carabinieri gettata, in questo periodo di feste, per prevenire e combattere l’odioso fenomeno delle truffe.

La Compagnia dei Carabinieri di Ariano Irpino, nella giornata di ieri, ha deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 30enne di Atripalda.

Ad individuare ed incastrare il giovane truffatore, i Carabinieri della Stazione di Bonito che hanno, così risolto, il caso di una giovane donna che, in cerca di un buon affare, era stata attratta dal prezzo conveniente di uno smartphone di ultima generazione messo in vendita su un noto sito di annunci on-line.

Dopo ricevuto, come concordato, un acconto della somma pattuita l’uomo, però, era praticamente scomparso e non rispondeva più sulle utenze telefoniche da lui fornite. Dopo alcune indagini, gli investigatori riuscivano comunque a identificarlo e denunciarlo in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.