15 milioni in tre anni, Anas appalta la manutenzione di strade: ecco quali in Irpinia e nel Sannio

212

NAPOLI – Quindici milioni di euro in tre anni, divisi in tre gare d’appalto e destinati alla manutenzione della pavimentazione e della relativa segnaletica orizzontale.

E l’investimento che Anas pubblicherà sulla Gazzetta Ufficiale di domani, lunedì 28 dicembre 2015, relativo ad alcune strade dislocate in tutta la regione e ridotte particolarmente male, tanto da rientrare nell’ambito dell’operazione Anas #bastabuche sulle strade.

L’iter per l’affidamento dei lavori è stato attivato mediante la procedura di Accordo Quadro (Art. 59 comma 4 del D.Lgs. n. 163/06) che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità e ad un prezzo favorevole nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo quindi risparmi di tempo e risorse e una maggiore efficienza.

La rete stradale di competenza in Campania è stata suddivisa in tre aree, per ognuna delle quali è stato destinato un investimento di 5 milioni di euro.

Nel dettaglio, il primo appalto riguarda: la strada statale 163 “Amalfitana”, la strada statale 145 “Sorrentina”, la strada statale 268 “del Vesuvio”, la strada statale 268/Racc., la strada statale 7/bis “di Terra di Lavoro”, la strada statale 7 quater “Domitiana”, la strada statale 686 “di Quarto”, il Raccordo Autostradale 2 “di Salerno” e la strada statale 18 “Tirrena Inferiore”.

Il secondo appalto riguarda la strada statale 6 “Via Casilina”, la strada statale 85 “Venafrana”, la strada statale 372 “Telesina”, la strada statale 7 “Appia”, la strada statale 7 quater “Domitiana”, la strada statale 700 “della Reggia di Caserta”, il Raccordo Autostradale 9 “di Benevento”, la strada statale 87 “Sannitica”, la strada statale 212 “della Val Fortore”, la strada statale 212/dir, la strada statale 90 “delle Puglie”, la strada statale 90/bis e la strada statale 90/dir.

Il terzo appalto, infine, riguarda la strada statale 7 “Appia”, la strada statale 7/bis “di Terra di Lavoro”, la strada statale 303 “del Formicoso”, la strada statale 400 “di Castelvetere”, la strada statale 425 “di Sant’Angelo dei Lombardi”,  la strada statale 7dir/C, la strada statale 401 “dell’Alto Ofanto e del Vulture”, la strada statale 91 “della Valle del Sele”, la strada statale 91/Racc, la strada statale 691 “Fondo Valle Sele”, la strada statale 517 “di Torre Orsaia”, la strada statale 18 “Tirrena Inferiore”, la NSA 161 (ex SS517 Bussentina), la strada statale 19 “delle Calabrie”, la strada statale 166 “degli Alburni” e la strada statale 18/Var “Variante del Viadotto Alento”.

Le imprese interessate devono inviare la domanda di partecipazione ad Anas S.p.A. – Ufficio per l’Autostrada SA-RC, Contrada Ligiuri snc – 87100 Cosenza entro e non oltre le ore 13.00 del 1° febbraio 2016.

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it.