Omi, il sottosegretario alla Difesa Alfano in visita a Lacedonia e Vallata: Sicurezza e lavoro

232

VALLATA – Una visita che incorona la Omi come realtà di assoluta eccellenza nel panorama imprenditoriale regionale ed extraregionale.

Il sottosegretario di Stato alla Difesa, Gioacchino Alfano, ha infatti visitato le Officine Meccaniche Irpine, azienda leader a livello continentale nel settore dell’aerospazio e della componentistica per aerei militari e civili. Alfano è stato ospite del presidente Aquilino Villano, imprenditore che da decenni conduce l’azienda con successo enorme: oltre ottanta unità lavorative all’interno della zona Asi di Calaggio, a Lacedonia. Presenti il sindaco di Lacedonia, Mario Rizzi, il collega di Bisaccia, Marcello Arminio, e l’ex presidente del Consiglio regionale Pietro Foglia.

Accompagnato dal presidente Villano in una visita all’interno dell’azienda, il sottosegretario si è complimentato più volte per il grandissimo lavoro dell’azienda, che può considerarsi a tutti gli effetti un baluardo della Difesa, soffermandosi in particolare sui processi produttivi e sulla strumentazione di eccelso livello tecnologico. Ha poi garantito ai due sindaci la vicinanza del governo, in particolare per quel che riguarda l’infrastrutturazione dell’area.

Il presidente Villani parla con Alfano e Foglia
Il presidente Villano parla con Alfano e Foglia

Successivamente, Alfano si è spostato a Vallata. Dapprima, nell’area Pip, in località Maggiano, dove ad attenderlo c’era il sindaco Giuseppe Leone alla testa dell’amministrazione al completo. Qui, alla presenza sempre di Foglia e del presidente Villano, ha visitato i due enormi capannoni che ospiteranno altrettante aziende gemelle facenti capo sempre alla Omi. Il presidente Villano gli ha spiegato il piano aziendale, che prevede l’assunzione di oltre cento unità lavorative. Il sottosegretario ha commentato con molta soddisfazione”la capacità – ha affermato – di saper unire la necessità di garantire la sicurezza dei cittadini con il bisogno di creare lavoro”.

Lo scambio di doni
Lo scambio di doni

Nella sala consiliare del Comune di Vallata, invece, scambio di doni con il sindaco Leone, al quale ha donato un fermacarte con l’effigie della Difesa e dal quale ha ricevuto un gagliardetto con il il simbolo del Comune di Vallata. “Quella che in molti chiamavano ‘la fabbrica dei sogni’ è quasi realtà (mancano pochi mesi all’apertura di uno dei due stabilimenti, ndr) – ha affermato Leone -, ed è il risultato della collaborazione tra una sana imprenditoria e una politica fattiva, che guarda concretamente alla necessità di lavoro dei nostri giovani”.

L’incontro è avvenuto alla presenza delle forze dell’ordine e del parroco di Vallata, don Gerardo Ruberto, “a testimonianza – ha aggiunto il sindaco – dell’altissimo valore non soltanto simbolico che noi diamo alla visita del sottosegretario e a questa giornata”. “La Omi – ha affermato dal suo canto Alfano – è un’azienda che esprime eccellenze straordinarie. Per questo va supportata insieme all’intero comprensorio. È necessario che politica e istituzioni facciano squadra e affianchino una classe imprenditoriale competente. Questa regione deve continuare ad avere ambizioni e per questo dobbiamo sostenerci reciprocamente”.