Il Cagliari batte l’Avellino, al 25′ decide Pinzani di Empoli

121

AVELLINO – La differenza di valori tecnici tra Avellino e Cagliari non si discute ma, stasera, nessuno se n’è accorto. Almeno fino al 25’ quando il signor Pinzani, della sezione AIA di Empoli, ha mostrato ai 13mila del Partenio Lombardi, tutta la sua inadeguatezza con una scellerata gestione dei cartellini che hanno regalato ai sardi un uomo in più per circa 70’.

Da quel momento l’Avellino ha cercato soltanto di arginare il Cagliari che per tutto il resto della gara ha continuato a collezionare palle gol. Ironia della sorte, però, sul finire del primo tempo l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Bastien che tutto solo davanti a Storari non trova l’angolo vincente e manda la palla a sfiorare il palo.

La musica non cambia nella ripresa con l’Avellino arroccato in difesa ed il Cagliari che fa la partita. I Lupi combattono su ogni palla alla ricerca, preziosa, di conservare il risultato di parità. Fino a poci minuti dalla fine quando un errore di Pucino mette Cerri in condizioni di siglare il 2 a 1 definitivo. Nei pochi minuti che restano i biancoverdi ci provano in tutti i modi ma il risultato non cambia. I Lupi escono a testa alta, altissima.

 

TABELLINO

Avellino – Cagliari 1-2

Reti: pt 5′ Mokulu, 11′ Munari; st 33′ Cerri.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Biraschi (dal 34′ st Joao Silva), Jidayi, Chiosa, Pucino; Sbaffo, Paghera, Gavazzi; Bastien (dal 21′ st Insigne); Castaldo, Mokulu (dal 36′ pt Migliorini). A disp.: Offredi, Nica, Tavano, Visconti, Ligi, D’Attilio. All.: Tesser.

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Balzano, Salamon, Ceppitelli, Barreca; Munari, Di Gennaro (dal 13′ st Cinelli), Fossati; Joao Pedro (dal 18′ st Melchiorri); Farias, Sau (dal 30 ‘st Cerri). A disp.: Rafael, Krajnc, Pisacane, Tello, Murru, Giannetti. All.: Rastelli.

Arbitro: Pinzani della sezione di Empoli. Assistenti: De Troia di Termoli e Zappatore di Taranto

Note: Spettatori 13mila circa di cui 8 provenienti da Cagliari. Espulso al 25′ pt Sbaffo (A) per doppia ammonizione. Ammoniti Farias, Salamon, Fossati, Munari (C), Castaldo, Paghera. Angoli 3-6. Recuperi 1′ pt e 4′ st.