Una tripla di Leunen regala il sogno, la Sidigas sbanca Milano 81-80

152

MILANO – Grinta, cuore, ardore. La Sidigas Scandone Avellino sbanca il Forum di Assago e con il punteggio di 81-80 agguanta una vittoria storica contro la capolista Milano.

Superba la prova dei biancoverdi che hanno saputo rimanere vivi all’interno della gara, respingendo le velleità meneghine di portare a casa i tre punti e recuperando ben 32 punti di distacco negli ultimi 5 minuti con 22 punti messi a referto da Green, Nunnally e Acker. I ragazzi di Sacripanti mettono così fine alla lunghissima striscia di vittorie casalinghe dell’Olimpia, che durava da 41 gare.

All’inizio del terzo quarto era stata Milano a recuperare 12 punti di svantaggio. Situazione capovolta come detto nelle battute finali. Ai 22 punti di Green, Acker e Nunnally si aggiunge la tripla di Leunen a soli 10 secondi dalla sirena, che porta Avellino in vantaggio e fa esplodere le centinaia di tifosi giunti fino al Forum di Assago per sostenere il quintetto biancoverde contro i novemila tifosi di casa.

I passi chiamati ad un’azione di Simon arrivano sulla sirena: un possesso che Repesa, coach dell’EA7, definisce “indecente”. Avellino può esplodere e festeggiare un’impresa storica, che coincide con la quinta vittoria consecutiva.