Lacedonia, domani pomeriggio La Giornata Nazionale dei Dialetti

208

LACEDONIA – La Giornata Nazionale dei Dialetti approda a Lacedonia. Si terrà infatti domani, sabato 13 febbraio, un evento culturale riguardante il dialetto lacedoniese u quello altirpino.

L’appuntamento è alle 17:00 presso il Museo della Religiosità Popolare, in Piazza Tribuni, a Lacedonia. “Nulla come il linguaggio racchiude e conserva l’autentico spirito delle popolazioni – fanno sapere dall’organizzazione -, riuscendo a rievocare, al contempo, realtà antropiche ormai scomparse, nel caso di Lacedonia la “cultura contadina”.

“Per questo le validissime operatrici del servizio civile comunale, in collaborazione con la Pro Loco “Gino Chicone”, diretta dall’ottima Adele Melillo Franzese, e con l’assessorato alla Cultura del Comune di Lacedonia, diretto da Antonio Caradonna, e l’Unione Nazionale per la Lotta all’Analfabetismo hanno raccolto l’invito promanante dalla UNPLI nazionale di partecipare a tale importante iniziativa prevedendo per la giornata in tale data una manifestazione estremamente suggestiva, con la proiezione delle immagini della Lacedonia che fu e soprattutto con la lettura di poesie dialettali antiche e attuali”.

Poesia rievocativa, celebrativa, ballate popolari, poesia satirica e giocosa, detti e proverbi. Per l’occasione saranno ricordate figure che hanno offerto preziosi contributi alla conservazione del nostro dialetto, come il compianto prof. Antonio Vigorita. Tra le personalità di grande spessore che parteciperanno, citiamo quelle che provengono da altre zone: Salvatore Salvatore, Pietro Guglielmo, Aldo Vella, Silvio Sallicandro. Non mancheranno voci locali, come Giuseppe Chicone.

Una manifestazione estremamente importante per recuperare il senso delle proprie origini ed al contempo divertente tanto per gli anziani, che avranno il modo di ricordare nostalgicamente, quanto per i giovani, che di sicuro si divertiranno a scoprire un mondo che non esiste più se non nella memoria di pochissima gente.