Farmacie, sbloccato il concorso nazionale: dodici nuove sedi in Irpinia, ecco dove

180

AVELLINO – Duecentonove nuove farmacie su tutto il territorio regionale.

E’ l’effetto dello sblocco del concorso pubblico straordinario per titoli, per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche disponibili per l’esercizio privato in Campania. L’assegnazione avverrà sulla base dei provvedimenti istitutivi stabiliti dalle amministrazioni comunali.

Nella provincia di Avellino saranno dodici le nuove farmacie, così ripartite: 3 ad Avellino, 2 a Montoro, 1 ad Ariano Irpino, Cervinara, Grottaminarda, Mercogliano, Monteforte Irpino, Serino, Solofra. Cento nuove sedi apriranno invece a Napoli e provincia, quarantasette a Salerno, quarantadue a Caserta e otto a Benevento.

Lo sblocco si è reso possibile grazie alla nomina, da parte del governatore De Luca, dei componenti mancanti nella Commissione esaminatrice, composta, tra gli altri, da due farmacisti designati dagli ordini professionali provinciali. La commissione valuterà i titoli presentati e predisporrà la graduatoria di merito dei candidati sulla base del punteggio conseguito.

I nuovi componenti sono Giuseppe Cirino (che andrà a ricoprire il ruolo di presidente della commissione), docente di Farmacologia e Farmacoterapia presso la Federico II di Napoli, Ugo Trama (componente), farmacista dirigente preso la Asl Na 1, e Nicola D’Alterio (componente), dirigente dell’UOD Politica del Farmaco presso la Regione Campania.