Minacce in serie per il deputato avellinese Gianfranco Rotondi

90

ROMA – Minacce in serie per il deputato Gianfranco Rotondi, presidente di Rivoluzione Cristiana.

Lo riferisce l’ufficio stampa del movimento, parlando di “un grave episodio di pirateria informatica che ha distrutto l’archivio politico di Rotondi. E’ arrivata una email certificata con una intestazione istituzionale ben taroccata e, a seguito della apertura della medesima,si è verificato il danno. A nulla è servito l’ intervento dei tecnici informatici della Camera, che hanno potuto solo constatare l’irreversibilità del danno”.

Rotondi, che sporgerà denuncia alla Polizia postale, ha subito altre minacce nei giorni scorsi. “La scorsa settimana – si legge nella nota – aveva denunciato, al posto di polizia della Camera, episodi di intimidazione a cui questo episodio può essere collegato”. Inoltre, nelle ultime ore “una lettera anonima, di ingiurie e minacce, è stata recapitata e ritirata, nella sua casella postale, all’interno della Camera dei Deputati”.

“Anche questo episodio – conclude la nota – è stato denunciato e la lettera consegnata in originale agli organi preposti a indagini”.