Ariano, paura nella notte a Cardito: prima esplode l’asfalto, poi si apre una voragine

199

ARIANO IRPINO – Vari interventi nella serata di ieri da parte dei Vigili del fuoco del comando di Avellino.

Oltre a un’auto andata a fuoco a Quindici, le cui fiamme sono state prontamente domate da una squadra proveniente dal capoluogo, è ad Ariano Irpino che si è verificato l’episodio più pericoloso.

Lungo la Statale 90, in località Cardito, una condotta dell’acqua era esplosa facendo saltare in aria anche l’asfalto e colpendo nella parte inferiore un autobus proveniente da Avellino e diretto al Rione Martiri. L’intervento della squadra del distaccamento di Ariano ha rinvenuto il dissesto della sede stradale.

Tuttavia, a notte fonda – erano da poco passate le due – si è aperta, nello stesso punto, una voragine lungo la strada. Probabile che siano state le infiltrazioni a causare il fenomeno, oltre al passaggio di mezzi pesanti e autoarticolati. Sul posto, nuovamente, caschi rossi, Polizia, Carabinieri e Alto Calore. Il sindaco Domenico Gambacorta ha allertato l’Ufficio tecnico comunale e la Protezione civile.

Una ditta privata di movimento terra ha provveduto, nel cuore della notte, a una sistemazione provvisoria del tratto, per evitare di “tappare” il consueto traffico della mattinata successiva.