Si pronuncia il Consiglio di Stato su Valentino, attesa trepidante per il testo della sentenza

124

SANT’AGATA DE’ GOTI – Accoglie. Otto lettere che lasciano con il fiato sospeso una comunità intera.

Il Consiglio di Stato ha infatti pubblicato online, sul proprio sito, l’esito di un ricorso che riporta il nome del “sindaco sospeso” di Sant’Agata Carmine Valentino, sollevato dall’incarico da una sentenza del Tar Campania solo cinque mesi fa. Una sentenza, lo ricordiamo, che il 24 Settembre scorso aveva sciolto il Consiglio Comunale e sottratto la fascia tricolore allo stesso Valentino per via di una rumorosissima faccenda di duplicati di tessere elettorali.

Non è ancora possibile stabilire a cosa di preciso si riferisca l’accoglimento, dal momento che il testo della sentenza non è stato ancora reso pubblico, ma le ipotesi che si rincorrono sono sostanzialmente due: potrebbe trattarsi dell’annullamento della sentenza del Tar che farebbe esultare Valentino, oppure l’accoglimento del ricorso incidentale presentato dall’avvocato dei due cittadini firmatari del ricorso al Tar.

Ancora non è dato sapere la reale conseguenza dell’accoglimento. L’unica cosa certa è che Sant’Agata, convocata alle urne per la prossima tornata di amministrative, attende con trepidazione.