Mercogliano, domani convegno su ‘Famiglia, Libertà educativa ed Ideologia Gender’

151

MERCOGLIANO – Domani, mercoledi 24 gennaio, alle ore 20, presso l’auditorium della Parrocchia della SS. Annunziata e S. Guglielmo in Mercogliano alla via Aldo Moro, si terrà un incontro con l’Avv. Gianfranco Amato, presidente nazionale dei giuristi per la vita.

Il tema dell’incontro sarà: ”Famiglia, Libertà educativa ed Ideologia Gender”.

Gianfranco Amato, laureato in giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, esercita la professione di avvocato dal 1988, ed opera attivamente nel campo della bioetica . Editorialista di Avvenire, collabora con Studia Moralia (rivista scientifica dell’Istituto Superiore di Teologia morale “Accademia Alfonsiana” incorporato nella Facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense), e con la rivista “Orientamenti Pa storali” del COP Centro Orientamenti Pastorali. Collabora, altresì, con il quotidiano “La Croce”, con CulturaCattolica.it, con “La Nuova Bussola Quotidiana”, con la rivista “Il Timone”, ed altre testate giornalistiche cattoliche .

E’ Presidente nazionale de ll’organizzazione Giuristi per la Vita . E’ membro del Comitato “Difendiamo i nostri figli”, ed è stato uno dei principali organizzatori del Family Day tenutosi il 30 gennaio a Roma.

All’incontro di domani prenderanno parte i rappresentanti del Comitato “Difendiamo i Nostri Figli” di Avellino e di Salerno, Giuseppina Riggiola e Beatrice Novelli e la neonata “Associazione Genitori Irpini” presieduta da Giovanni Colasante.

L’incontro di domani a Mercogliano – si legge nella nota – “ha uno specifico intento informativo, al fine di spiegare il senso delle battaglie dei comitati pro vita, in un contesto pieno di disinformazione, controinformazione e superficialità. Infatti, al fine di evitare che dietro la scusa dell’abbattimento di stereotipi negativi si nasconda una manipolazione educativa che, con la pretesa di modernità, spinge bambini, giovani e meno giovani a camminare sulla strada del “pensiero unico”.