La Disfida del Soffritto, Gesualdo ospita la gara all’insegna della tradizione

75

GESUALDO – Gesualdo ospiterà domenica 13 marzo la X edizione della “Disfida del Soffritto di maiale”.

L’organizzazione è della Condotta Slow Food “Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi”con la collaborazione dell’associazione Astrea e il patrocinio del Comune di Gesualdo. Protagonista è il maiale, o meglio il suo soffritto. Nei paesi irpini, a vocazione contadina, le famiglie conservano la tradizione dell’allevamento del maiale che per anni ha costituito il principale sostentamento alimentare. L’uccisione ha sempre rappresentato una festa, un vero e proprio rito.

La locandina della manifestazione di domenica prossima
La locandina della manifestazione di domenica prossima

Oltre che la carne, si ricavano le salsicce, i prosciutti ma anche gli scarti, tra cui proprio il soffritto. Nel rispetto dei principi fondanti di Slow Food, i cibi saranno consumati esclusivamente in materiale biodegradabile e compostabile per ridurre l’impatto ambientale. A partire dalle ore 10.00, tra i vicoli e le piazzette del centro storico del paese,sarà possibile degustare le tradizionali “Colazioni Contadine”, preparate dalle Comunità partecipanti, con prodotti tipici. Slow Food curerà la selezioni dei vini da utilizzare nella giornata.

Dalle ore 13,30 le varie Comunità cominceranno a distribuire i soffritti accuratamente preparati. Una giuria tecnica,altamente specializzata, selezionerà il migliore soffritto. Nel corso della giornata i ragazzi dell’associazione Astrea organizzano visite guidate al centro storico (nella foto in alto in un’immagine aerea), ai palazzi Mattioli, Pisapia e al Castello del “Principe dei Musici” Carlo Gesualdo, recentemente riaperto al pubblico .