Carcere Borbonico, discusse tesi di laurea del Corso in Viticoltura ed Enologia

118

di Francesco Aufiero

AVELLINO – Interessante iniziativa ieri presso la sala Auditorium del complesso monumentale del Carcere Borbonico di Avellino.

Si è tenuta infatti una seduta di laurea del Corso in Viticoltura ed Enologia dell’Università di Napoli “Federico II” attivato da alcuni anni presso il complesso ex “De Sanctis” di viale Italia. Domenico Gambacorta, Presidente dall’Amministrazione Provinciale, ha collaborato al buon esito dell’evento.

Il professore Luigi Moio, coordinatore del Corso, ha espresso tutta la sua soddisfazione alla fine della discussione delle tesi degli studenti perchè, così facendo, il Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia si avvicina alla città e all’intero territorio. In più, sta crescendo un gruppo di giovani con conoscenze di primissimo livello che potrà dare benefici al territorio inserendosi nelle tante aziende vitivinicole della provincia.

A breve un dottorando di Avellino partirà per la California per affrontare nuove ed interessanti sfide. Dunque, un’iniziativa da ripetersi nel tempo per continuare a promuovere il Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia.