Territorio e Viticoltura di qualità, il Consorzio vini d’Irpinia ne discute lunedì a Montemarano

264

di Francesco Aufiero

MONTEMARANO – Il Consorzio di Tutela dei vini d’Irpinia organizza per lunedì 4 aprile alle 15:00, presso il Palazzo Castello, a Montemarano, un convegno dal tema “Il Consorzio a tutela e salvaguardia del territorio e della viticoltura di qualità”.

Dopo i saluti del sindaco di Montemarano Beniamino Palmieri, sono previsti gli interventi del presidente del consorzio Milena Pepe e del vicepresidente Nicola Perillo, che illustreranno le linee guida dell’azione dell’organizzazione sul territorio e le strategie che saranno messe in atto durante la partecipazione al prossimo “Vinitaly”.

La manifestazione in programma a Verona dal 10 al 13 aprile è una vetrina determinante per consolidare e implementare la clientela, proveniente da ogni parte del mondo, di tutte le aziende consorziate. Il seminario si propone di costituire il primo appuntamento di un ciclo di incontri con il quale si punta ad incentrare l’attenzione dei produttori locali sui temi della qualità nella viticoltura. Previsti gli interventi della dottoressa Paola Spigno e degli agronomi Antonio Capone e Antonio Dente, dell’agronomo Giuseppe Freda e dell’ingegnere Roberto Bulzoni.

I contributi vorranno rappresentare un confronto sulle varie fasi di lavorazione della vite, con l’obiettivo di migliorare sempre più gli standard qualitativi a vantaggio della produzione finale, per rendere più competitiva la produzione irpina nel settore vitivinicolo nazionale.