Venticano, al via stamane la XXXIX edizione della Fiera campionaria: il programma completo

170

VENTICANO – Taglio del nastro stamane per la XXXIX edizione della Fiera campionaria di Venticano, cresciuta in visibilità e concretezza grazie a quanti hanno creduto negli anni in questa eccellente vetrina del territorio.

Dedizione, capacità, caparbietà e unità contraddistinguono il gruppo della Pro Loco venticanese guidato dal presidente Luigi Villani.

Un gruppo – di uomini, donne e tanti giovani –  che con senso di responsabilità e unità continua tenacemente ad imprimere con sacrifici il solco della crescita all’insegna di una manifestazione che si è aggiudicata – grazie all’affluenza di pubblico e alle aziende espositrici – l’appellativo de ‘La prima della classe’: e non è presunzione ma solo il giusto monito per fare sempre di più e meglio all’insegna delle proprie comunità.

E la Pro Loco di Venticano anche quest’anno riuscirà a centrare l’obiettivo: più visibilità, più shopping, più intrattenimento, cultura e legalità grazie alla disponibilità dell’Arma dei Carabinieri, sempre pronta ad accogliere con favore momenti di incontro con le giovani generazioni che rappresentano il futuro.

Il momento del taglio del nastro
Il momento del taglio del nastro

Insomma, oggi la Fiera campionaria di Venticano è un vero e proprio fiore all’occhiello dell’Irpinia e del Sud, percepita come occasione importante per contribuire a dare linfa all’economia del territorio. Stamattina erano presenti il presidente del Consiglio regionale Rosa D’Amelio, da sempre vicina alle sue comunità, il dott. Antonio Aurigemma in rappresentanza della Provincia, essendo Gambacorta impegnato all’estero per motivi istituzionali, e il presidente provinciale Unpli, Giuseppe Silvestri. Presenze al tavolo e in sala che imprimono il sigillo dell’importanza di questa manifestazione. Ai lavori della conferenza stampa di apertura del quartiere fieristico in località Campoceraso a Venticano, proprio la D’Amelio ha mostrato vicinanza al territorio ed ha tessuto le lodi della Pro Loco per la capacità e la tenacia nell’aver saputo continuare e far crescere questa iniziativa in nome delle comunità. “Sosterrò la fiera di Venticano, eccellenza del territorio”.

Soddisfatto il presidente Villani che non ha mancato di mettere in risalto le novità di quest’anno. Con le sue tipicità ed eccellenze alimentari ci sarà la Coldiretti. Spazio alla gastronomia e alla genuinità. Non mancheranno intrattenimento, shopping e tanto altro. Il tutto in uno spazio espositivo di ben 25mila metri quadrati, comprensivo di due ampi parcheggi, bar, servizio navetta e un numero di espositori che cresce di anno in anno: oltre 300 provenienti da ogni angolo d’Italia.

Cifre che fanno inorgoglire gli organizzatori caparbi, capaci, determinati con a cuore le sorti della bella e rigogliosa Irpinia, consci che questo appuntamento de ‘La prima della classe’ sia fondamentale per contribuire a rilanciare l’economia.

I GIORNI DELLA KERMESSE

21 – 26 APRILE

Orari: dalle ore 9.00 alle 12.30; dalla ore 15.00 – alle 21.00. Sabato e domenica e lunedì: orario continuato

EVENTI IN FIERA

Si comincia questa sera (giovedì 21 aprile) alle ore 17.00 con ‘Lo sport in fiera’: convegno con i protagonisti della storia dell’Avellino Calcio. ‘Cento anni di storia, di emozioni, di leggenda’. Ospiti: Vinicio, Vignola, Di Somma, Bertoni, Romano, Casale, Alberti, Musiello, De Amicis, Molino, Biancolino, Riccio. Moderano: Picariello e Pisani.

Interverrà il vice presidente dell’Us Avellino, Michele Gubitosa. Parteciperanno i giornalisti Marco Ingino e Felice D’Aliasi. Il convegno sarà ripreso dalle telecamere di Sport Channel.

Ore 19.00 convegno AIAC 50° con ‘Un altro calcio è possibile’.

Venerdì 22 aprile ore 15.30: seminario ‘Le nuove frontiere dell’edilizia’, edifici antisismisci sostenibili: strutture in legno e strutture in acciaio’.

Sabato 23 aprile alle ore 17.00 ‘Comunicazione di massa e sistema televisivo italiano’: ospite d’eccezione il giornalista Giampiero Mughini. Modera: Gianni Porcelli.

Ore 19.00 Musica in fiera con la Mo’ Better Band.

Domenica 24 aprile ore 10.00 dibattito: ‘Terra, acqua, sole e vento; quanta gente bussa a questo convento’.

Martedì 26 aprile alle ore 10.30. A scuola di legalità: i carabinieri incontrano gli studenti.

Interverranno il comandante provinciale carabinieri di Avellino, ten. Col, Franco Di Pietro e il comandante comandante compagnia carabinieri di Mirabella Eclano, cap. Leonardo Madaro.

Non mancherà un’altra sorpresa per gli amanti delle ultime tendenze e creazioni: domenica 24 aprile alle ore 18.00 sfilata di abiti di alta moda e acconciature floreali. Le modelle sfileranno con i meravigliosi abiti di Cristian Guarino.

Lunedì 25 aprile invece appuntamento con ‘Aperifiera’ in collaborazione con Tony Musto parrucchieri: il tutto avrà inizio alle ore 18.00. Tuffo nell’atmosfera vintage. Le acconciatore saranno ispirate alla Chicago degli anni ’20 per poi giungere alle ultime tendenze. Spazio anche agli uomini: news su tagli di capelli e barba.