L’Avellino corre verso Lanciano: Tesser tra infortuni, squalifiche e recuperi

164

di Francesco Aufiero

AVELLINO – L’Avellino prosegue la preparazione in vista della delicata sfida contro la Virtus Lanciano, che insegue la salvezza e che necessita dei tre punti.

L’obiettivo è raccogliere almeno un punto per evitare di essere coinvolti nella zona playout. Tesser dovrà fare a meno di alcuni calciatori, mentre altri non sono al massimo perchè afflitti da problemi fisici. Di sicuro non scenderanno in campo gli infortunati Tavano, Pisano e Rea e Paghera per squalifica.

Oggi Castaldo, vittima di una contusione all’orecchio destro, è rimasto a riposo ma sabato dovrebbe essere regolarmente al suo posto. Lavoro personalizzato per Bastien, che non ha ancora smaltito del tutto l’affaticamento al flessore della coscia sinistra, allenamento a ritmo ridotto per Arini. Non manca però qualche buona notizia: Mokulu (reduce da un risentimento muscolare all’adduttore della coscia destra) ha svolto in gruppo la maggior parte della seduta, salvo poi essere risparmiato per l’ultima partitella a campo ridotto. Jidayi ha svolto l’intera seduta, non avrà nelle gambe novanta minuti ma riprenderà il suo posto al centro della difesa dando un po’ di compattezza al reparto che tanto ha sentito la sua assenza. Giovedì allenamento pomeridiano al Partenio-Lombardi.