La Fondazione Carlo Gesualdo diventa digitale, al Circolo della Stampa la nuova app

148

di Francesco Aufiero

GESUALDO – Una sterzata verso la digitalizzazione per la Fondazione Carlo Gesualdo.

La fondazione, presieduta dal notaio Edgardo Pesiri, è da sempre impegnata nella valorizzazione della figura del “Principe dei Musici”. Per venerdì’ 13 maggio alle ore 17:30 è stato organizzato un incontro al Circolo della Stampa di Avellino dove sarà presentata una nuova applicazione.

Sviluppata da Aurea, azienda di Ariano Irpino specializzata in Grafica 3D, effetti visivi digitali e sviluppo software, la nuova app permetterà a chi è in possesso di uno smartphone di vedere il principe Carlo Gesualdo all’interno di una sala del castello di Gesualdo mentre suona insieme al suo coro. Nel maniero visse a lungo e compose i madrigali oggetto di studio ovunque nel mondo . Dopo gli interventi del notaio Edgardo Pesiri, del sindaco di Gesualdo Domenico Forgione, dell’assessore del Comune di Avellino Teresa Mele, del capo redattore de “Il Mattino” di Avellino Generoso Picone, saranno Mauro Albanese e Carmine Savino a illustrare più nel dettaglio il progetto.