US Lacedonia, con il Comprensorio Miscano una gara che vale una stagione

130

LACEDONIA – L’ambiente è già bello elettrico, e nelle strade di Lacedonia nella serata di ieri un gruppo di giovani e meno giovani, adeguatamente dissetati, ha cominciato ad entrare in clima partita.

Sul campo di Montecalvo Irpino, infatti, con fischio d’inizio alle 16:30, l’U.S. Lacedonia affronta il Comprensorio Miscano nella gara decisiva per le sorti di un’intera stagione. La squadra che uscirà vincitrice al termine dei novanta minuti (più eventuali supplementari) andrà ad affrontare la vincitrice del playoff del girone C, per giocarsi poi l’accesso diretto in Promozione.

Grande attesa tra i giocatori rossoblù, che da giorni, subito dopo la vittoriosa trasferta di Sant’Angelo dei Lombardi contro il Giuseppe Siconolfi (nella foto i festeggiamenti al termine della gara), mascherano la tensione rifugiandosi l’uno nell’altro. Allenamenti intensi e ovviamente più sentiti per un gruppo molto affiatato, che durante tutto il corso del campionato ha fatto leva proprio sulla granitica unità d’intenti. Guidati dal presidente Antonio Vece, i ragazzi rossoblù hanno difatti sorpreso tutti sin dall’inizio, inanellando risultati e prestazioni eccezionali. Da outsider del torneo a squadra solida e complicatissima da affrontare, l’U.S. Lacedonia ha avuto qualche battuta d’arresto che non le ha però impedito di arrivare ai playoff da protagonista.

La squalifica di Celentano porterà a qualche cambio, in particolare nel reparto arretrato. L’assenza che più di tutte pesa, però, è quella di mister Caggiano: non è retorico dire che sta giocando i suoi novanta minuti più importanti, e che i suoi ragazzi finora hanno giocato con lui e per lui. Lo faranno anche oggi, in una gara che vale un’intera stagione.

Us Lacedonia playoff