La nuova comunicazione pubblica: ecco #pasocial, domani alla Stazione Marittima di Napoli

130

NAPOLI – Il conto alla rovescia è finito. Domani mattina il #pasocial, il gruppo formato dai comunicatori del governo e quelli istituzionali per la nuova comunicazione pubblica, fa tappa a Napoli.

Presso la Stazione Marittima, di fronte alla maestosità del Maschio Angioino, l’incontro partenopeo di social media e chat al servizio della pubblica amministrazione e dei cittadini. All’appuntamento parteciperanno anche Regione Campania e Agenzia per l’Italia Digitale. Un momento che rappresenta uno snodo importante per parlare del nuovo rapporto tra Pubblica Amministrazione e cittadini.

Un rapporto basato sullo sviluppo di una nuova comunicazione pubblica via web, social network e chat con l’intento di aumentare e migliorare i servizi, semplificare la pubblica amministrazione, creare nuove opportunità di lavoro e dare un forte contributo di innovazione e smart city. Da Facebook a Twitter, da Instagram a Snapchat e Linkedin fino ad arrivare alle chat come WhatsApp e Telegram: si parlerà dell’importanza di questi strumenti di comunicazione, che stanno rivoluzionando il mondo del settore pubblico e che rappresentano un’occasione importante di servizio sia per enti e aziende che per i cittadini.

Sono alcuni degli obiettivi portati avanti da #pasocial, il gruppo di lavoro formato da comunicatori, capi ufficio stampa e social media manager della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di altri organi istituzionali, sia a livello centrale che territoriale. Dopo gli appuntamenti di Roma e Pescara, il prossimo mercoledì 6 luglio #pasocial sarà come detto a Napoli per un convegno dal titolo “#pasocial lavoro, servizi, innovazione” organizzato con Regione Campania e in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale. L’appuntamento è dalle 10 alle 13.30 presso la Stazione Marittima al Molo Angioino.

Il programma del 6 luglio
Il programma del 6 luglio

Ai lavori, che saranno introdotti e moderati dal promotore di #pasocial, Francesco Di Costanzo (direttore di cittadiniditwitter.it), interverranno l’assessore alle Attività Produttive della Regione Campania Amedeo Lepore, Francesco Nicodemo, consigliere per la comunicazione di Palazzo Chigi e Marco Bani, capo segreteria tecnica Agenzia per l’Italia digitale. A seguire tre tavole rotonde con numerosi interventi e contenuti sia di livello nazionale che locale. “Social network: nuove figure professionali per la comunicazione pubblica”, con gli interventi di Marco Laudonio, dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Caterina Perniconi, capo ufficio stampa del Ministero delle Politiche Agricole e Mario De Rosa, responsabile informazione multimediale della Regione Campania. “Servizi per i cittadini più semplici, veloci, efficaci. Con i social si può” con Livia Iacolare, Head of media partnership di Twitter Italia, Letizia Santangelo e Emanuele Oldani dell’ufficio stampa del Ministero degli Esteri, Ewelina Jelenkowska-Lucà, responsabile media e social media della Commissione Europea in Italia, Luisa Gabbi, capo ufficio stampa del Ministero Infrastrutture e Trasporti.

A chiudere la tavola rotonda “Innovazione e nuovi linguaggi, come cambia il volto della Pa con i social” con Alessandra Migliozzi, capo ufficio stampa del Ministero Istruzione, Università e Ricerca, Giuseppe Ariano, social media manager del Ministero Beni Culturali e Turismo, Mauro Felicori, direttore Reggia di Caserta, Diego Di Donato, social media manager dell’ Università Milano-Bicocca e Carlo Caroppo, social media manager di Puglia Promozione.

Il convegno sarà anche in diretta sui social network con hashtag #pasocial.