Ritmo, passione ed energia per il Gesualdo Folkevent

145

di Francesco Aufiero

GESUALDO – Giovedì 25 e venerdì 26 agosto si terrà la XIII edizione del Gesualdo Folkevent, rassegna musicale improntata sui ritmi della musica popolare del Sud Italia. Ritmo, passione ed energia per una manifestazione da non perdere che avrà come sfondo il Castello da poco riaperto.

La Pro Loco Civitatis Iesualdinae, anche quest’anno, ha scelto gruppi musicali le cui sonorità appartengono alla tradizione dell’Irpinia, con il  proposito di valorizzare e rilanciare i valori identitari di questa terra. Il tema che caratterizzerà l’evento saranno quelli della solidarietà e dell’accoglienza, che lanceranno un messaggio di integrazione e di concordia che, attraverso la musica, vuole sensibilizzare la gente e le istituzioni ad una visione di una società più aperta e comprensiva contro ogni forma di emarginazione ed egoismo.

Nella prima serata si esibiranno sul palco Victor Zeta e i Fiori Blu, cultori di un Pop Folk mediterraneo, poi i Sossio Banda band, con le sonorità dell’Alta Murgia pugliese. Gran finale con gli Zeketam, ragazzi irpini che hanno deciso di esprimere la loro passione per la musica traendo ispirazione dalla terra che gli ha dato la luce con una musica popolare espressione della tradizione dell’Irpinia, soffermandosi maggiormente sulla rivisitazione degli antichi canti Irpini.

Venerdì 26 spazio invece all’hip-hop dei Beatbrothers, talentuosa band carpigiana. Il gruppo folk “Il Canto del Sud”, poi,  farà da preludio al concerto tanto atteso in Piazza Umberto I di Eugenio Bennato. “Canzoni di Contrabbando”, raccolta di inizio anno del percorso creativo del cantautore, farà da filo conduttore al concerto. Un percorso che parte da “Brigante se more”, passando attraverso brani cult come “Sponda Sud”, “Ninco Nanco”, “Che il Mediterraneo sia”, fino all’ultima composizione “Mon père et ma mère”, pezzi in cui risuonano, accanto ai dialetti e ai tamburi del sud, gli accenti provenienti dalla nuova migrazione mediterranea.La chiusura dell’evento spetta a Sangennarobar, le musiche con i remix di brani popolari del dj tanto apprezzate faranno divertire fino a tarda notte  i giovani .

Oltre alla musica, tanta buona birra, ampio spazio dedicato a stand gastronomici, prevista anche nelle due serate l’animazione di artisti di strada.