Lacedonia, la minoranza a tutto campo: Tanti problemi e va tutto bene?

425

LACEDONIA – Quote rosa in giunta, immigrazione, royalty da eolico, sicurezza degli edifici scolastici.

Su questo e su altri argomenti è intervenuta la minoranza consiliare del Comune di Lacedonia. Attraverso una pubblicazione del capogruppo Gerardo Palladino sulla propria pagina Fb e l’affissione di manifesti nelle strade del paese, Lacedonia In-Comune si pone l’obiettivo di informare i cittadini circa alcune problematiche. Riportiamo il testo integralmente.

  • L’Amministrazione Comunale è stata diffidata dal Difensore Civico della Regione Campania a modificare la composizione della Giunta, con l’obbligo di inserire un componente di sesso femminile (come suggerì la stessa minoranza all’atto dell’insediamento del 21 giugno scorso).
  • Presto Lacedonia ospiterà circa 60 immigrati, di cui n. 24 unità su richiesta di una cooperativa forestiera e n. 35 unità presso un’altra struttura ricettiva (ma non sarebbe stato più oculato governarli certi processi, invece che subirli, favorendo la costituzione di una cooperativa locale oppure acquisendo la disponibilità di abitazioni private, generando profitti da lasciare sul posto?).
  • La delibera da inviare alla Regione sulla inidoneità del territorio comunale per nuovi insediamenti eolici, tanto è stata approvata perché la minoranza ha garantito il numero legale (per senso di responsabilità e per non esporre il paese a cattive figure verso gli altri comuni che hanno partecipato all’assemblea del 18 settembre scorso).
  • Si è dovuto operare una variazione di bilancio sulle somme relative ai lavori della strada Isca-Forna, perché gli uffici avevano dimenticato di calcolare l’Iva e non si potevano pagare le ditte che vi hanno lavorato (strada ancora non collaudata e già disastrata…).
Una seduta del consiglio comunale di Lacedonia
Una seduta del consiglio comunale di Lacedonia
  • Abbiamo chiesto a questa Amministrazione di identificarsi politicamente, dal momento che si reggeva su un accordo Pd-Udc. Ad oggi il Sindaco continua a dichiararsi indipendente, il vicesindaco “non si è autorizzato” all’uso del simbolo del M5S, nessun consigliere è iscritto al Pd, mentre solo un consigliere di maggioranza è iscritto all’Udc (come avrà fatto il Pd a far nascere questa lista resta ancora un mistero!!).
  • Abbiamo chiesto la convocazione del C.C. per sollecitare la definizione dei contenziosi legati ai mancati pagamenti delle royalties da parte delle società eoliche già presenti sul territorio (Non solo non è stata rispettata la norma del T.U.E.L. 267/2000 ma ora l’amministrazione comunale vuole “rimediare” con tanti consigli comunali quante sono le società interessate).
  • Qualcuno ci dice come stanno le cose sulla sicurezza degli edifici scolastici? Perché molti genitori non si sentono tranquilli e continuano a manifestarci la loro preoccupazione?
  • Qualcuno ci dice come affrontare la stagione invernale con tutte le strade di accesso al centro abitato in pessimo stato di manutenzione? Segnaletica orizzontale assente e pericolosi avvallamenti, segno tangibile del mancato rispetto dei carichi massimi sopportabili.
  • Lacedonia è l’unico comune dove il parcheggio è veramente libero e indipendente dalla segnaletica. In P.zza F. De Sanctis le auto parcheggiate sono in regola, la segnaletica no…per questo ancora non c’è!!! 

VA TUTTO BENE?