Benevento, Siciliano (FI Giovani): Alluvionati abbandonati a se stessi

201

BENEVENTO – Riceviamo e pubblicato il comunicato stampa di Raffaele Siciliano, coordinatore di Forza Italia Giovani di Benevento e candidato come consigliere alle elezioni amministrative 2016, relativo alla tremenda alluvione che colpì il Sannio un anno fa.

“Un anno fa, in questi giorni, eravamo con il fango fino al collo, a lottare per il ritorno alla normalità dopo una devastante alluvione che ha causato danni enormi al territorio, cose e persone. Come volontari abbiamo fatto l’impossibile per cercare di far tornare alla quotidianità le famiglie colpite, con la speranza di un intervento consistente e soprattutto immediato delle istituzioni, cosa che poi non è avvenuta.

Come temevamo, gli alluvionati sono stati abbandonati a se stessi, senza nessuna assistenza o supporto ad eccezione di qualche passerella, fatta tra l’altro in netto ritardo. Le zone colpite si portano dietro ancora oggi i segni degli allagamenti, con accumuli di terra sulle strade e sottopassi inaccessibili con un semplice acquazzone. In pratica ad un anno di distanza si è affrontata soltanto l’emergenza iniziale e lo stato di abbandono è sotto gli occhi di tutti.

Con rassegnazione mi sento obbligato a ricordare che il sottoscritto il 7 Febbraio 2015 (esattamente 8 mesi prima dell’alluvione) inviava ai giornali un comunicato in cui esprimeva l’estrema preoccupazione per le condizioni dei fiumi e degli alvei. Nel comunicato si leggeva: Per anni la vegetazione è stata lasciata crescere in maniera selvaggia, superando l’altezza dei ponti. Le piante di fusto altissimo, giunte a maturazione o insecchite, divengono pericolanti. Le stesse, in caso di piena dei fiumi, potrebbero essere scalzate ed asportate, impedendo il deflusso regolare delle acque con conseguenti allagamenti ed inondazioni che potrebbero causare danni a cose e/o persone. Vorremmo sapere se è stata mai inoltrata richiesta agli Enti preposti per procedere con interventi di manutenzione. Si tratta di mera pigrizia, a discapito dell’incolumità dei concittadini. Cosa si sta aspettando per intervenire?. Solo otto mesi dopo purtroppo le mie paure sono state confermate dall’evento alluvionale.

Intendo dare supporto e tutta la mia collaborazione ai residenti delle contrade colpite, in collaborazione con il Coordinatore vicario provinciale di Forza Italia Domenico Mauro, che recentemente si è espresso su questi temi in completa sintonia con le mie precedenti dichiarazioni e la mia volontà di agire.